chi sono

Mi presento, sono una giovanissima (per gli standard dell’epoca, nonchè ragazza secondo lo IARD) donna-moglie-mamma. Una laurea in sociologia presa secoli fa e un dottorato sempre in sociologia terminato dopo la gravidanza. Sociologia dei processi comunicativi per essere precisi (e interculturali, il che rende forse meno chiara la cosa, ma tant’è) il che mi definirebbe un’esperta in comunicazione, non sono io a dirlo, ma il mio titolo: un dottore di ricerca in sociologia della comunicazione. In realtà in questi anni ciò che ne resta è solo un “talento” nella comunicazione, mi piace comunicare nel senso di: parlare, scherzare, raccontare, chattare, giocare, telefonare.. ecc.

Prima di frequentare sociologia però mi sono diplomata al liceo artistico, il che rende la cosa molto più interessante, amo l’arte il design e la fotografia (ma quanto sono originale!!) il tutto mixato alla sociologia crea un bell’effetto d’insieme.

La mia famiglia attuale è composta da tre persone, la sottoscritta, mio figlio di 4 anni e mezzo e da mio marito. Ora, per seguire il sogno di quest’ultimo ci troviamo in Austria, mio marito è di fatto un “cervello” (???) in fuga, cerca da anni di affermarsi nel mondo universitario ma come si dice dalle mie parti, in Italia non c’è trippa per gatti, così stiamo esplorando l’estero, poichè i criteri di selezione all’estero paiono meno (giusto un filo) familisti, e tendono a privilegiare quella cosa chiamata CURRICULUM VITAE. 

Così tra avventure disavventure e quant’altro viviamo in questa splendida città da ormai quasi un mese e mezzo, e io mi sento un po’ in vacanza, una lunga, lunghissima vacanza; è una dimensione un po’ strana e particolare così mi piacerebbe condividerla con chi avrà piacere di leggere.

 

24 risposte a “chi sono

  1. bello, complimenti per il coraggio di cambiare. Io ci penso ma non ce la faccio. Preferisco rimanere in Italia sapendo che perdo il mio tempo. Ma con la lingua come avete fatto?

  2. Ciao!
    mi piacerebbe avere qualche informazione in più!
    Sto seriamente valutando anch’io di trasferirmi a Graz, principalmente per ragioni di… cuore! anche però per trovare un’alternativa professionale…. non ho più speranze in italia, per il mio futuro.
    Mi piacerebbe molto scambiare qualche opinione e suggerimento.
    Alberto

  3. Ciao Alberto, che dire, credo che in realtà le possibilità a Graz dipendano da molti fattori, tipo ad esempio se conosci la lingua! (io no!). Prova a fare un tentativo, secondo me la città è bellissima e mi sembra ci siano davvero molte opportunità, potresti valutare come noi di spostarti per un periodo e poi decidere.. tanto, peggio dell’Italia in questo momento… !!

    • Ciao Silvia.. ho trascorso l’ultimo we a Graz…. è davvero magnifica…. anche quando è grigia…..Mi sto dando da fare… con il tedesco, anche se non ti nascondo che è davvero difficile… ma non mi perdo d’animo… devo imparare però almeno qualche parola per “destreggiarmi” nelle richieste di lavoro…

  4. Ciao Silvia! Io sono Ylenia e, dopo aver vissuto per quasi 13 anni in giro per il mondo, ora sono in Austria, nel Vorarlberg. Mio marito probabilmente verra’ trasferito a Leoben a meta’ anno, quindi stiamo cercando casa a Graz, con giardino, vicino alla natura, ma anche con buone connessioni con il centro. Pensavamo ad Andriz e vorrei chiederti, visto che tu vivi a Graz gia’ da un po’, e’ una bella zona? Sto cercando inoltre info su kindergarten e scuola materna, idealmente vicine tra loro…avresti qualche consiglio da darmi? Il tuo bimbo e’ contento all’asilo? Il mio piu’ grande ora lo e’, ma ho un po’ di difficolta’ con il piu’ piccolo, perche’ ancora non parla bene tedesco ( come me, che ho un livello B1 )..ora sono preoccupata per il nuovo trasloco e per l’inserimento in una nuova scuola..e come vita sociale? hai avuto l’opportunita’ di fare amicizia con altri italiani o stranieri? grazie in anticipo per qualsiasi info mi vorrai dare…buon week end! 🙂

    • Ciao Ylenia, sicuramente Andritz è il posto ideale dove vivere, è tranquillo ma molto servito e comodo per il centro. I servizi di trasporto a Graz del resto sono efficientissimi, e di case con giardino non dovreste avere difficoltà a trovarne. Io personalmente non ti consiglierei il mio asilo, anche se effettivamente non è molto distante da Andritz.. però so che in zona ce ne sono diversi, sia pubblici sia privati. Noi abbiamo degli amici che abitano ad Andritz e mandano i bimbi in un asilo privato proprio vicino a casa e si trovano benissimo. Se in futuro ti serviranno info più dettagliate sarò felice di poterti aiutare, ciao!

  5. Ciao, anche io sono una mamma italiana trasferita da pochissimo a Graz. La mia bimba ha un anno e mezzo per cui non ho esperienze di asili. Piacere di conoscervi 🙂

  6. Ciao Silvia, che bello leggere il tuo blog 🙂 oltre ad una capacità dialettica che mi fa sorridere ad ogni seconda parola, rieci anche a trasmettere una grande positività e entusiasmo 🙂 io sn una “grazzese” che da 14 anno vive in Italia (Lombardia) e ora ho deciso di tornarmene nella mia amata città. Leggere queste belle parole tue allora mi fa sorridere il cuore e mi toglie un po’ la paura di tornare dopo tanto tempo a casa 🙂 in bocca al lupo x tutto! Ciao

  7. Ciao Silvia, complimenti e grazie per le informazioni che condividi in questo blog! Sto attualmente valutando un’opportunità di lavoro che mi porterebbe a Graz e il tuo sito è stato uno dei primi che ho trovato nella mia pesca alle informazioni sulla città. Visto che in quanto a conoscenza del tedesco sono a zero assoluto e che il luogo di lavoro sarebbe non lontano dal centro, mi sembrerebbe naturale cercare una sistemazione in città. Hai qualche consiglio per quanto concerne i diversi quartieri? Situazione parcheggi per chi vive in città e ha un’auto al seguito? Leggo che i trasporti sono efficientissimi, ma mi è difficile pensare di fare a meno dell’auto 😦 Grazie mille e chissà magari arrivederci nelle vie di Graz 🙂

    • Ciao Luca! Grazie mille per il compliementi, vediamo come posso aiutarti. In città la situazione parcheggi è questa, i quartieri centrali sono a zona blu quindi parcheggiare costa quasi due euro all’ora e la sosta massima consentita è di 3 ore (gli omini muniti di macchinetta passano SEMPRE per cui non si sgarra). Spostandoci verso il semi centro parte la zona verde e basta fare una sorta di abbonamento mensile (costa 42 al mese e trovi qui le info). In centro ci sono eventualmente dei garage sotterranei sove lasciare l’auto ma il costo parte dai 112 euro/mese. Dovresti vedere poi se il tuo appartamento ha un posto auto, molti lo hanno. Hai qualche idea sulla casa?

      • Ciao Silvia, grazie per la risposta lampo ed il link 🙂 Al momento non ho idee precise per la casa; allo stadio in cui sono stò cercando di farmi un’idea dei costi degli affitti in funzione delle zone della città. Insomma prima di decidere se buttarmi in questa nuova avventura cerco di tastare un po’ il terreno (anche se da lontano per ora; ho avuto l’occasione di visitare la città lo spazio di una mezza giornata, sufficiente però per farmela apprezzare 🙂 ). Non ho trovato molte info sui quartieri: per tua esperienza o conoscenza quali sono i più tranquilli? Scusa per la tempesta di domande e grazie mille per le info! 🙂

      • Graz non è grandissima, non so dove dovresti lavorare ma diciamo che da ogni punto… anche quelli più periferici grazie ai capillari mezzi di trasporto arrivi ovunque senza impiegarci troppo tempo; io ho vissuto in due quartieri da quando vivo qui, St Leonhard e Innere Stadt, sono i più centrali (diciamo) e belli (secondo la mia esperienza!) ma anche scomodi in effetti se usi costantemente un’auto. Un altro quartiere molto quotato è Geidorf che si estende dal centro verso nord … altrimenti centrali ma meno costosi ci sono Lend Gries e Jakomini. Verso la prima periferia belli e residenziali secondo me sono St. Peter, Eggenberg e Andritz. Li ho detti tutti ? 😉 Comunque per trovare una sistemazione noi abbiamo usato il sito Airbnb, lì puoi trovare anche soluzioni temporanee per stare qualche settimana o un mese e farti un’idea. Per affitti invece di lungo periodo puoi guardare qui. Io ovviamente sono di parte, ma se mi offrissero la possibilità di rimanere non ci penserei un solo istante !!

      • Ciao! Purtroppo non riesco ad accodarmi al tuo ultimo commento quindi continuo da qui. Grazie ancora delle info sui quartieri, utilissime per spulciare le inserzioni di appartamenti su internet (con aiuto di google translate per capirci qualcosa 🙂 ) Purtroppo non avrò tempo per un periodo di “test” della città, quindi devo fidarmi della prima (ottima) impressione avuta durante una visita lampo. Nel frattempo approfitto degli scorci di vita a Graz che posti sul sito 🙂 Ciao!

  8. Ciao Silvia mi chiamo Vanessa, io, mio marito e la nostra piccola di un anno vorremmo trascorrere un week a novembre in vista dei mercatini di natale in questa città. Per questo stiamo cercando un appartamento o casa vacanza ( ci sembra la soluzione migliore visto la piccolina), ma ho serie difficoltà a a trovare qualcosa di decente a Graz o nei primissimi dintorni. Ci puoi aiutare?

  9. Ciao Silvia
    qua c’è crisi… grande crisi… come te a Graz “ci sono capitato” e dal 2011 ci vivo con la famiglia. per metà del tempo ho lavorato all’estero ed ora vivo il paradosso di non sentire più Graz, anzi, di sentirla stretta, mentre moglie e bambini si sono ambientati: il grande al kindergarten parla tedesco, la piccola impara adesso … Ed io mi sento letteralmente straniero, specie dopo aver lavorato negli ultimi 6 mesi in una città (vera) del nord Europa – dalla quale sto scrivendo.
    contrariamente dalla tua esperienza io arrivavo dalla grigia Torino e non è stato facile adattarsi alle domeniche “tutto chiuso”, ai baretti stargate dove sembra di fare un salto indietro di 30 anni, allo stiriano che nulla ha a che vedere con ciò che studi al corso di tedesco … ma ci avevo fatto l’abitudine.
    e proprio quando le cose avrebbero dovuto stabilizzarsi tornando a Graz, nel bene e nel male, sottomano mi arriva una allettante proposta lavorativa (per restare qua nel freddo nord, dove non devi chiedere se puoi parlare in inglese)…
    c’è grossa crisi ….
    Luca

  10. Mi spiace sentire che per te Graz non sia la “risposta” e del resto non è nemmeno la prima volta che sento discorsi analoghi da persone che frequento. Io parlo della mia esperienza, che è certamente differente da molte altre, sia per ciò che faccio qui, sia per quello che facevo in Italia (e soprattutto il posto da cui provenivo). Se è vero che in realtà micropiccole mi sentivo soffocare, in una grande città per il mio carattere, come sono fatta ecc. mi sentirei annientare. Io qui ho trovato la mia dimensione, il mio equilibrio e lontanamente da quanto fosse la mia iniziale aspettativa, Graz rappresenta oggi il mio ideale di bello, di bello per gli occhi, e bello per il cuore.
    Ma del resto, va dove ti porta il cuore 😉
    Un caro saluto
    Silvia

  11. ciao Silvia e ciao Luca,
    stiamo ipotizzando di trasferirci a Graz per lavoro di mio marito, ma abbiamo due bambini di 8 e 10 anni e io sono preoccupata per la scuola. Per caso sapete indicarmi nomi di scuole presso cui potrei informarmi?
    Grazie mille!
    Vale

  12. Buonasera sono AlfonsoMarino 38anni single ottima presenza origini salentine papà napoletano ho esperienza decennale come procacciatore vendite automezzi frigo Italia con archivio contatti Italia settore ricettivo medico enogastronomia salute e benessere ho chiuso la mia ditta artigianale dopo 25 anni dedita alle riparazione gruppi frigo. Diploma di ragioneria corso di formazione dizione patente ecdl patentino di frigorista 3924172221 esperienza di gestione Call center ho esperienza come dj barista aiuto chef lavapiatti facchino barman attualmente sono su Napoli ma sono stato in veneto ed emilia x lavoro e voglio vivere in Austria xche qui non mi sento a mio agio x i servizi civiltà lavoro e altro…. mi aiutereste a capire a chi propormi per una esperienza a graz anche magari in ricettivita

    • Caro Alfonso, mi spiace ma io davvero non ho idea di come aiutarti, prova ad iscriverti al gruppo fb “italiani a graz”, forse lì qualcuno può darti qualche dritta, in bocca al lupo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...